Luisa Caprile nasce a Genova il 20 gennaio 1956.

Studia al civico liceo artistico Nicolò Barabino, è allieva dei pittori G. Zanoletti, G. Bargoni, G. De Luca e dello scultore Lorenzo Garaventa. Dopo il diploma di maturità artistica lavora a fianco di Lorenzo Garaventa dal quale apprende le tecniche di scultura. Nel 1990 vince il concorso internazionale di Scultura “Antonio Canova” a Roma. Insegna discipline plastiche dal 1979 al 1999 presso il liceo artistico Santa Dorotea e dal 1990 al 2003 occasionalmente al liceo artistico Nicolò Barabino. Ha tenuto corsi di modellazione cementizia su facciate e stucchi per interni presso la Novum Comun di Milano (lavoro patrocinato dal CNR). Esegue lavori di restauro del gesso originale del Cristo di G.B. Villa (Cimitero di Staglieno di Genova); collabora con Lorenzo Garaventa per il restauro e rifacimento delle parti mancanti delle statue di Giovanni e Andrea Doria (Palazzo Ducale).  Dal 2006 è presidente della Fondazione Lorenzo Garaventa.

 

 

1976 Mostra internazionale di scultura “Artisti in Piazza” Pietrasanta, Carrara

1977 Mostra personale alla Galleria San Marco dei Giustiniani Genova

1978 Mostra collettiva nel palazzo del Comune di Chiavari

1987 Mostra collettiva nei Giardini Comunali di Rapallo Genova

1990 Esposizione al concorso “Antonio Canova” Roma. II Premio

1996 Mostra d'arte di Scultura a selezione “La Promotrice” Comune di Genova

1997 Mostra d'arte di Scultura a selezione “La Promotrice” Comune di Genova

1998 Rassegna d’Arte di Disegni al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

1998 Rassegna d’Arte di Scultura al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

2000 Rassegna d’Arte di Scultura al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

2001 mostra d'arte “Immagini” Piovera Alessandria

2001 “Mostra delle Quattro Strade” La Spezia

2001 mostra mercato “Immagina” Reggio nell'Emilia

2002 “Tre Allieve di un grande Maestro” galleria d'arte satura Genova

2002 mostra collettiva “Florarte” Arenzano

2003 Mostra “Codice d'Arte” Piovera, Alessandria

2002 personale “Policentro Civico” Bogliasco

2003 collettiva “Genova un ponte sulla vita” Palazzo Ducale Spazio Liguria, Genova

2003 collettiva a invito presso la galleria “Alla Stazione” Genova Bogliasco

2004 mostra collettiva ad invito presso la galleria Montagnani piazza Matteotti, Genova

2004 Mostra mercato “Yacht Show” presso il porto del Principato di Monaco

Dal 2008 al 2016 Mostra mercato “Artegenova” Genova

2013 “Affordable Art Fair” Milano

2014 “Affordable Art Fair” Roma

2015 Collettiva Pittura e Scultura Spazio Liguria Palazzo Ducale, Genova

“In tutto questo lavorio, che è il fare scultura per Luisa caprile, l’esigenza di libertà formale si alterna e convive con il rigore strutturale e si propone  con una riflessione per un corretto approccio alla comprensione del suo lavoro. La centralità della figura umana e del suo essere.

Una figura che, letta in questa chiave mantiene nella sua linea coerente, pur attraversando la figura umana stessa, nelle più diverse apparenze.  Sia il ritratto dai forti connotati naturalistici, sia il nudo posto in forte tensione dinamica superano il possibile disequilibrio solo apparente per la forte coesione espressiva. Una coesione che è sempre presente sostenuta da un concetto umano della plasticità.”

Proff. Raimondo Sirotti

 

"In Luisa Caprile's sculpture, the necessity for freedom of style coexists with structural accuracy and it's presented with some consideration to guide to a right understanding of her work. The centrality of human figure and of its nature. It is a figure that, if seen this way, maintains its coherence, even if it represents all the different faces of its multifaceted appearance. Both the strongly naturalistic portrait and the nude in a strong dinamic tension overcome the possible appearant disequilibrium thanks to the great expressive cohesion. It is a cohesion which is always present and favored by a human concept of plasticity."

Proff. Raimondo Sirotti

" /> Fondazione Garaventa - Fondazione Artistica Genova

Luisa Caprile

Indirizzo: salita crocetta di san eusebio 8
Città: Genova
Categoria:  Scultura Ceramica
web: 
email:  luisacaprile@gmail.com
tel. 3391256497

Luisa Caprile nasce a Genova il 20 gennaio 1956.

Studia al civico liceo artistico Nicolò Barabino, è allieva dei pittori G. Zanoletti, G. Bargoni, G. De Luca e dello scultore Lorenzo Garaventa. Dopo il diploma di maturità artistica lavora a fianco di Lorenzo Garaventa dal quale apprende le tecniche di scultura. Nel 1990 vince il concorso internazionale di Scultura “Antonio Canova” a Roma. Insegna discipline plastiche dal 1979 al 1999 presso il liceo artistico Santa Dorotea e dal 1990 al 2003 occasionalmente al liceo artistico Nicolò Barabino. Ha tenuto corsi di modellazione cementizia su facciate e stucchi per interni presso la Novum Comun di Milano (lavoro patrocinato dal CNR). Esegue lavori di restauro del gesso originale del Cristo di G.B. Villa (Cimitero di Staglieno di Genova); collabora con Lorenzo Garaventa per il restauro e rifacimento delle parti mancanti delle statue di Giovanni e Andrea Doria (Palazzo Ducale).  Dal 2006 è presidente della Fondazione Lorenzo Garaventa.

 

 

1976 Mostra internazionale di scultura “Artisti in Piazza” Pietrasanta, Carrara

1977 Mostra personale alla Galleria San Marco dei Giustiniani Genova

1978 Mostra collettiva nel palazzo del Comune di Chiavari

1987 Mostra collettiva nei Giardini Comunali di Rapallo Genova

1990 Esposizione al concorso “Antonio Canova” Roma. II Premio

1996 Mostra d'arte di Scultura a selezione “La Promotrice” Comune di Genova

1997 Mostra d'arte di Scultura a selezione “La Promotrice” Comune di Genova

1998 Rassegna d’Arte di Disegni al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

1998 Rassegna d’Arte di Scultura al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

2000 Rassegna d’Arte di Scultura al Palazzo della Commenda di Pré, Genova

2001 mostra d'arte “Immagini” Piovera Alessandria

2001 “Mostra delle Quattro Strade” La Spezia

2001 mostra mercato “Immagina” Reggio nell'Emilia

2002 “Tre Allieve di un grande Maestro” galleria d'arte satura Genova

2002 mostra collettiva “Florarte” Arenzano

2003 Mostra “Codice d'Arte” Piovera, Alessandria

2002 personale “Policentro Civico” Bogliasco

2003 collettiva “Genova un ponte sulla vita” Palazzo Ducale Spazio Liguria, Genova

2003 collettiva a invito presso la galleria “Alla Stazione” Genova Bogliasco

2004 mostra collettiva ad invito presso la galleria Montagnani piazza Matteotti, Genova

2004 Mostra mercato “Yacht Show” presso il porto del Principato di Monaco

Dal 2008 al 2016 Mostra mercato “Artegenova” Genova

2013 “Affordable Art Fair” Milano

2014 “Affordable Art Fair” Roma

2015 Collettiva Pittura e Scultura Spazio Liguria Palazzo Ducale, Genova

“In tutto questo lavorio, che è il fare scultura per Luisa caprile, l’esigenza di libertà formale si alterna e convive con il rigore strutturale e si propone  con una riflessione per un corretto approccio alla comprensione del suo lavoro. La centralità della figura umana e del suo essere.

Una figura che, letta in questa chiave mantiene nella sua linea coerente, pur attraversando la figura umana stessa, nelle più diverse apparenze.  Sia il ritratto dai forti connotati naturalistici, sia il nudo posto in forte tensione dinamica superano il possibile disequilibrio solo apparente per la forte coesione espressiva. Una coesione che è sempre presente sostenuta da un concetto umano della plasticità.”

Proff. Raimondo Sirotti

 

"In Luisa Caprile's sculpture, the necessity for freedom of style coexists with structural accuracy and it's presented with some consideration to guide to a right understanding of her work. The centrality of human figure and of its nature. It is a figure that, if seen this way, maintains its coherence, even if it represents all the different faces of its multifaceted appearance. Both the strongly naturalistic portrait and the nude in a strong dinamic tension overcome the possible appearant disequilibrium thanks to the great expressive cohesion. It is a cohesion which is always present and favored by a human concept of plasticity."

Proff. Raimondo Sirotti





Fondazione Garaventa Genova - Opportunità per artisti